Polyglot Austin! Our multicultural, multilingual City

Showcasing our diverse city…with an abundance of language learning opportunities! 

Screen Shot 2013-09-12 at 3.14.57 PM

In a melting pot like the city of Austin, with a  variety of cultures around every corner, we are always in earshot of molte lingue . Through our blog, Freestyle Language Center reaches into the community conducting engaging interviews in Spanish, Italian, French and Portuguese. This enables us to connect with a wide range of interesting polyglots, from business owners to fellow film buffs, while we embrace and learn from their native language and culture! Read on and esercitare!

multilingual

No hiding from this polyglot community!

Talking to local business owners, professors and even the average Giuseppe on the street about their everyday life in Austin provides the perfect opportunity to enhance our language learning.

The first of our interview series stars Italian Marco Silvestrini, an up-and-coming local business owner from Fabriano,  a small town in Italy in the region of Marche. Visit and Like their Facebook page to stay up to date on flavors and deals! Keeping Austin Cool!

marco2

Marco shares his passion for gelato and brings a taste of Italy to the heart of Austin with a new gelateria called “Dolce Neve.”

Here are our beginner and intermediate videos accompanied by an Italian transcription. Watch, listen and respond to a few questions. Add your answers to our comment section and our Italian teachers will get back to you!

1. Beginner Level:

Q:  Come ti chiami?/ A: Ciao! Mi chiamo Marco Silvestrini.
Q: Di dove sei?/  A:  Sono itailano, di un paese del cento dell’Italia chiamato Fabriano.
Q: Che fai come lavoro?/ A: Sto aprendo una gelateria qui ad Austin.
Q: Qual è il tuo passatempo preferito?/ A: Mi piace fare sport. Mi piace fare passeggiate per i boschi e mi piace andare in bicicletta.
Q: Cosa ti piace di Austin? / A: Di Austin mi piace che ci sono molte attività che possono essere svolte all’aria aperta: è possibile andare a visitare i parchi, è possibile fare una corsa per Lady Bird Lake, o anche fare un giro in canoa.
Q: E del Texas, cosa ti piace? / A:  Il barbeque!
Q:  E cosa ti manca dell’Italia? / A:  A volte mi manca il cibo. E la famiglia e gli amici.
Q: Hai famiglia ad Austin? / A: Sì, mia sorella vive qui insieme a suo fidanzato.
Q:  Descrivi una giornata tipica per te/ A: Tipicamente la mattina la dedico per volgere attività lavorative: mandare email, chiamare venditori. A pranzo un buon piatto di pasta e nel pomeriggio ancora un po’ di lavoro. Poi ci vado in palestra. Poi se riesco, esco con gli amici la sera.

Domande:
1. Che lavoro fa Marco?
2. Quali sono alcuni aspetti della vita ad Austin piacciono a Marco?
3. Com’è una giornata tipica per Marco?

2. Intermediate/Advanced Level:

Q: Come ti chiami?/ A: Mi chiamo Marco Silvestrini.
Q: E di dove sei? / A: Sono italiano di un paese nel centro dell’Italia, chiamato Fabriano… famoso per la carta. Un vecchio paese medioevale.
Q: E perché sei venuto qui ad Austin?/ A: Sono venuto qui per lanciare un attività: sto aprendo una gelateria insieme a mia sorella Francesca e il suo ragazzo Leo.
Q: In Italia, dove hai studiato? / A: In Italia ho studiato a Milano presso un’università chiamata Politecnico di Milano dove mi sono laureato in ingegneria meccanica.
Q: E qui ad Austin, perché vuoi aprire… lanciare questa gelateria? (Translator’s note: I meant to say either “aprire la gelateria” or “lanciare quest’attività” but it seems I became a bit tongue-tied in the moment.) / A: Perché ritengo che Austin dal punto di vista economica sia una città che offre opportunità per crescere, le persone che vivono ad Austin sono decisamente amanti del buon cibo. Spero che piacerà anche un buon gelato italiano. Dal punto di vista personale è un posto ideale dovere vivere. Amo le persone che vivono ad Austin!
Q: Sono d’accordo… sono d’accordissimo. Quali sono gli aspetti più difficili di questo tipo di lavoro, di questo mestiere? / A: Le incertezze e il fatto che non puoi veramente pianificare le attività, che non sai mai cosa succederà nella giornata e non sai cosa succederà in un’ altra giornata. Dipendi molto da altre persone e le altre persone a volte hanno altre attività che devono condurre in parallelo. E bisogna aspettare, aspettare, aspettare.

Domande:
1. Per quale motivo si è trasferito ad Austin Marco?
2. Secondo Marco, quali sono alcuni vantaggi che una città come Austin offre a chi lancia un’attività? Sei d’accordo?

A big grazie mille to Matteo Rabatin for his contribution to the interviews and transcriptions, and to Candice Pilkinton for her assistance.

Keeping Austin Local, Weird and Multilingual.

bats

Our methodology at Freestyle incorporates technology and interactive media in a way which brings the most recent, relevant, high-usage vocabulary and everyday expressions to our students in an entertaining and effective way. Join us and try a free class or Saturday “cafe” (11am-12:30pm)!

Know a polyglot in Austin? Let us know who you’d like to see featured on our blog by commenting below!

Tagged , , , , , , , , , , , ,

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: